Approfondimenti

La lappatura, in inglese lapping è un’operazione meccanica che viene eseguita su una superficie metallica, ceramica o vetrosa, per minimizzarne la rugosità. La definizione esatta riportata nell’enciclopedia Treccani è la seguente: “lavorazione di finitura di precisione della superficie di un pezzo, eseguita a mano o con lappatrice, dopo una rettifica effettuata con tolleranze molto ristrette”.

Nel campo della meccanica di precisione, la lappatura viene eseguita sull’acciaio dopo il trattamento di tempra. Comunemente si effettua questa lavorazione per stampi per materie plastiche ottenendo in questo modo prodotti molto lucidi e trasparenti. La lappatura v iene utilizzata anche per stampi per la produzione di articoli casalinghi.

Come funziona la lappatura:

Per eseguire la lappatura si utilizza un mezzo abrasivo pastoso e diluito in un liquido dalla funzione refrigerante e i pezzi da lavorare vengono collocati in una cella provvista di moto planetario.

La lavorazione di lappatura di superfici di forma cilindrica si può effettuare con delle macchine lappatrici senza centri, ovvero macchinari industriali dovei il pezzo da lavorare viene appoggiato su una coppia di cilindri lappatori.

Nelle lavorazioni meccaniche la lappatura si rende necessaria quando un componente deve assumere determinate caratteristiche di rifinitura, come per esempio i cilindri e i pistoni dei motori delle automobili, caratterizzati da superfici che necessitano di essere perfettamente levigate per poter garantire un’ottima funzionalità di esercizio.

Cos’è la lappatrice:

La lappatrice è un macchinario industriale disponibile sul mercato in diverse forme e dimensioni a seconda delle necessità di utilizzo. Le lappatrici compatte e portatili e vengono impiegate per la lappatura di pezzi particolarmente piccoli, come per esempio i meccanismi di precisione e i gioielli. Le lappatrici di medie e grandi dimensioni invece lavorano pezzi e superfici di dimensioni più apie. Le lappatrici inoltre, possono essere orizzontali o verticali.

Il funzionamento della lappatrice si basa sull’albero posto all’interno della macchina nel quale sono alloggiate delle spazzole atte a lavorare le superfici dei pezzi. L’albero agisce ruotando attorno al proprio asse esercitando pressione sul pezzo da lavorare così da poter appianare le irregolarità e ottenere i risultati desiderati.

 

All’interno della nostra azienda ci occupiamo della lavorazione di pezzi meccanici che richiedono un alto standard di precisione sia in fase di progettazione che in fase di realizzazione. Contattaci per maggiori informazioni.

commerciale@cpgrinding.eu

+39 035 940042.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *